Minaccia ISIS all’Italia? Probabile L’Indro, 25.08.17

4 settembre 2017 20:55 0 comments

minaccia-isis-allitalia-probabile

Nel momento in cui lo Stato islamico subisce le maggiori sconfitte militari sul terreno, il gruppo potrebbe intensificare gli attacchi in Europa utilizzando tattiche e procedure anche non molto sofisticate.

Il sito americano di monitoraggio dell’estremismo islamico,’SITE‘, riferisce che lo Stato Islamico starebbe incitando ilupi solitari‘ ad attaccare l’Italia, usando come arma i veicoli, con le stesse modalità delle ultime azioni terroristiche messe in atto negli ultimi attacchi nei paesi europei.

Come riportato in un mio commento su ‘L’Indro‘ ‘ISIS: parabola veramente discendente?‘ Con le sconfitte in Iraq, Siria e Libia, il gruppo è disperato ed è alla ricerca di una rivalsa/compensazione, e gli attacchi dei lupi solitari non solo servono a questo scopo, ma sono anche un importante moltiplicatore di forza. Un gran numero di attacchi non coordinati sconvolgono il delicato equilibrio della libertà e della sicurezza nelle società occidentali perseguendo così gli obiettivi politici del gruppo, come l’uso del sentimento anti-islamico in Occidente per alimentare la sua macchina propagandistica.

La propaganda è senza dubbio una delle capacità dell’ISIS in grado di utilizzare/sfruttare qualsiasi situazione a proprio favore comprese le immagini di bambini, in video e in foto, dai campi di battaglia intorno a Raqqa e in Iraq. Spesso sono proprio i bambini, le vittime dell’ISIS, reclutati e indottrinati con l’ideologia mortale del gruppo terroristico, poi addestrati a uccidere e combattere sul campo di battaglia (nel senso ampio).

[…]


Leggi l’articolo completo di Elvio Rotondo, Country Analyst de “Il Nodo di Gordio” su L’Indro -> Minaccia ISIS all’Italia? Probabile

Elvio Rotondo

Nato a Cassino il 16 dicembre 1961, militare in congedo, laureato in scienze organizzative e gestionali presso l’Università degli studi La Tuscia di Viterbo, si è arruolato nell’Esercito Italiano nel 1978 prestando servizio in diversi reparti sul territorio nazionale. Nel corso della carriera militare si è occupato prevalentemente di Guerra Elettronica, di Intelligence e di Cooperazione Civile-Militare. Ha prestato servizio inoltre presso l’Ambasciata d’Italia di Seoul (Ufficio dell’Addetto Militare) e in ambito multinazionale presso il Multinational Cimic Group. Tra i molti corsi previsti per il proprio incarico, ha frequentato: NATO Intelligence Course, NATO Open Source Intel Course, NATO Intel Analyst Course, NATO Tactical CIMIC Course. È conoscitore della lingua inglese, russa, persiano farsi. In ambito internazionale ha preso parte alle operazioni NATO nei Balcani. Nel 2014 è stato collocato nella riserva. Collabora con il Think Tank Il Nodo di Gordio dal 2013 in qualità di Country Analyst. Autore del Blog 38esimoparallelo.com. Alcuni suoi articoli sono stati pubblicati su: “Il Giornale.it. “Affari Internazionali”; “Geopolitical Review”; “L’Opinione”; “Geopolitica.info”; “Analisi Difesa”.

Leave a Reply