Visti: peggiorano i rapporti tra Usa e Turchia – L’Opinione 31.10.17

31 ottobre 2017 09:50 1 comment

Visti: peggiorano i rapporti tra Usa e Turchia

La tensione nei rapporti tra Turchia e Stati Uniti ha conosciuto una nuova impennata con il blocco reciproco nel rilascio dei visti. Causa di questo nuovo capitolo della querelle tra i due Paesi, l’arresto, avvenuto recentemente, di un dipendente turco del Consolato Usa a Istanbul che, secondo le autorità turche, apparterrebbe alla rete di Gulen, il predicatore islamico ritenuto l’ispiratore del fallito golpe del luglio 2016 contro Recep Tayyip Erdoğan.

L’Ambasciata Usa ad Ankara ha affermato che “gli avvenimenti recenti hanno indotto il governo americano a riesaminare l’impegno della Turchia per la sicurezza dei servizi e del personale nel Paese. Per ridurre al minimo il numero dei visitatori mentre è in funzione il provvedimento, è stato sospeso il rilascio dei visti a tutti i non immigrati”. In risposta, il governo turco ha sospeso il rilascio dei visti per i cittadini statunitensi, diffondendo una nota ufficiale che ricalca ironicamente le parole utilizzate da quello Usa.

Lo scontro in corso ha avuto anche dei risvolti economici, con gli indici della Borsa di Istanbul che hanno segnato diverse negatività, mentre la lira turca ha perso fino a circa il 3 per cento nei confronti del dollaro. Questi dati hanno suscitato agitazione negli investitori stranieri che detengono bond turchi, già perplessi sull’affidabilità della lira turca a causa dello stato di emergenza in vigore da tempo nel Paese e della polarizzazione politica.

[…]


Continua la lettura dell’articolo di Anronciro Cozzi, Associate Analyst. de “Il Nodo di Gordio” su l’Opinione -> Visti: peggiorano i rapporti tra Usa e Turchia

 

Antonciro Cozzi

Nasce a Napoli il 25/05/1987. Ha frequentato l’Istituto Francese di Napoli “Grenoble”. Ha conseguito la Laurea in Scienze Politiche presso la “Libera Università Internazionale degli Studi Sociali LUISS Guido Carli” discutendo la tesi in Politica Economica Internazionale dal titolo “Le sorti dei mercati europei in relazione alla concorrenza di Cina, India e Turchia”. Ha conseguito la Laurea Magistrale in Relazioni Internazionali presso la “Libera Università Internazionale degli Studi Sociali LUISS Guido Carli” discutendo la tesi in Principi e Tecniche del Peacekeeping dal titolo “Nagorno – Karabakh: tra processi di pace e sfide energetiche”. Ha svolto un periodo di Tirocinio della durata di 3 mesi, dal19/9/2011 al 28/11/2011, presso l’ASD (Association of AerospaceSecurity and Defence Industries), nella sede centrale di Bruxelles, partecipando con il tutor Dott.ssa Lucia Zivec (ASD policy studies and forward planning manager) al progetto “Analisi della situazione economica degli 11 paesi europei, candidati potenziali all’adesione alla ASD. Studio statistico dei mercati aerospaziali e della difesa in questi paesi. Indagine delle imprese individuali” [...]

1 Comment

  • Francesco Ventura

    Molto interessante! Questo è un tema da non sottovalutare, anche considerando le ansie geopolitiche della Turchia.

Leave a Reply