Vi racconto cosa si dice di Erdogan e Gülen in Turchia – @formichenews 30.7.2016

2 agosto 2016 13:55 0 comments

Conversazione con Valeria Giannotta, docente di Relazioni internazionali all’Università dell’Aeronautica turca

Valeria Giannota e l'Amb. Carlo Marsili

Valeria Giannotta è docente di Relazioni internazionali all’Università dell’Aeronautica turca dopo un dottorato in Istituzioni e politiche, dove ha iniziato a focalizzare la propria ricerca sulla Turchia. Laurea triennale in Scienze politiche e delle relazioni internazionali e specialistica in Scienze delle relazioni internazionali e dell’integrazione europea alla Cattolica di Milano, Erasmus a Lisbona con tesi sul processo di state building in Iraq dopo la caduta di Saddam e laurea a pieni voti con il professor Vittorio Emanuele Parsi. Dopo aver frequentato i cicli di incontri The Leading Scholars Program dell’Alta Scuola di Economia e Relazioni Internazionali (Aseri), il vero punto di svolta per Valeria è il dottorato all’Università del Bosforo a Istanbul nel marzo del 2009.

Formiche.net ha intervistato Valeria Giannotta durante il workshop del Nodo di Gordio “Soft power hard power, nuovi scenari lungo le vie della seta che si tiene a Pergine Valsugana (Tn) con partecipazione e patrocini di molte istituzioni, dall’Osce al Cnr.

 

Come possiamo definire e descrivere la situazione in Turchia?
La Turchia è tornata in uno stato di calma apparente. La vita quotidiana procede regolarmente, lo stato d’emergenza non si avverte: è sostanzialmente una questione procedurale interna per agevolare le investigazione e l’applicazione delle norme. All’interno delle istituzioni, università comprese, vi è un’atmosfera sospesa: fino al 5 agosto è in atto una sorta di screening e di esame per individuare componenti guleniste o a lui vicine. Nel frattempo negli uffici pubblici sono state avviate epurazioni di massa, istituti privati ispirati da Gülen sono stati chiusi e migliaia di persone sono sotto inchieste per le loro affiliazioni. Tali manovre riscontrano un grande supporto popolare come dimostrato dai caroselli notturni e dalle attestazioni di simpatia nelle piazze di Ankara e delle altre maggiori città del Paese.

[…]


Continua la lettura dell’intervista a Valeria Giannotta a cura di Battista Falconi su Formiche.net —> Vi racconto cosa si dice di Erdogan e Gulen in Turchia

 

Leave a Reply