Tensione fra i Cedri – @l_Opinione 17.05.2016

18 maggio 2016 16:18 0 comments

Tensioni fra i Cedri

La morte, nei pressi di Damasco, di Mustafa Badreddine, il leader di Hezbollah che comandava le milizie del Partito di Dio libanese che combattono in Siria al fianco delle forze fedeli ad Assad, resta avvolta da una sorta di cortina di fumo. Di primo acchito infatti, fonti di intelligence avevano parlato di un raid israeliano che aveva finalmente regolato i conti con quello che veniva considerato uno dei più pericolosi comandanti dell’organizzazione armata degli sciiti libanesi; poi, però, un comunicato ufficiale di Hezbollah ha voluto specificare che Badreddine era morto per un colpo di mortaio sparato dalle milizie dei ribelli siriani contro cui stava combattendo. Dichiarazione che lascia intravvedere la volontà di “minimizzare l’accaduto” e, soprattutto, di evitare, per quanto possibile, di aprire in questo momento un nuovo conflitto con Israele.

[…]


L’articolo di Andrea Marcigliano, Senior fellow de “Il Nodo di Gordio” continua su l’Opinione —> Tensione fra i Cedri

 

Andrea Marcigliano

Andrea Marcigliano è nato a Mestre-Venezia il 28-12-1957. Saggista e scrittore da anni collabora a giornali e riviste culturali, occupandosi (prevalentemente) di filosofia politica e scenari geo-politici internazionali. Accanto a questo mantiene vivi i suoi interessi più squisitamente letterari e filosofici, visti gli ormai antichi studi di Lettere Classiche – a Trieste, con laurea in Storia delle Religioni – ed il fatto che insegna Italiano e Latino nel Liceo. Saggista e scrittore, ha pubblicato “Segni del Tempo”, “I figli di Don Chisciotte”, “Ritorno ad Atene”, “Il suicidio della Destra” (e-book); ha collaborato a numerosi volumi di studi, tra i quali ama ricordare “Ezra Pound perforatore di roccia”, “Jünger cioè il coraggio”; “Ideario europeo”, “Studi su Fernando Pessoa”. Suoi scritti sono apparsi in inglese, russo, spagnolo, portoghese, turco, azero e kazako. È Senior fellow del think Tank di Studi Geopolitici “Il Nodo di Gordio”, e collabora all’omonima rivista ed al Web Magazine. Per il Centro studi “Vox Populi” ha già collaborato ai volumi: “Imperi delle Steppe”, “Porte d’Eurasia”, “La profondità strategica nel pensiero di Ahmet Davutoglu”, “Viandanti fra due mondi”, “Da Bajkonur alle stelle. Il Grande Gioco nello spazio”, “La chiesa apostolica Albana” e, con Ermanno Visintainer scritto a quattro mani “L’Aquila nel Sole”, di cui è in corso di pubblicazione l’edizione russa. Vive a Roma.

Leave a Reply