Siamo alla canna del gas – Electoradio 20.02.2018

20 febbraio 2018 10:12 0 comments

29BEA355-2237-4B7A-A136-689F5ED147F1-1200x801

L’energia è fondamentale per la sopravvivenza di un Paese

È un settore, dunque, strategico anche se l’Italia ha fatto molto per svendere il settore agli investitori stranieri, alle multinazionali del settore. E quando non sono gli imprenditori a vendere per poter incassare subito montagne di denaro in arrivo dall’Europa o dal mondo, sono i sedicenti sostenitori dell’ambiente ad impedire qualsiasi iniziativa per garantire l’approvvigionamento energetico.

Lo si è visto per la vicenda Tap

la pipeline che trasporterà il gas azero sino in Puglia per poi essere distribuito in tutta Italia ed in Europa. Quando la Germania è diventata un hub europeo con il gas russo, tutti hanno invidiato Merkel ed i tedeschi per l’operazione condotta in modo spregiudicato. Ma guai a ripetere l’operazione in Italia. Che, grazie a Tap, proverà a riconquistare un ruolo strategico nel Mediterraneo e anche più ad Est, ruolo completamente perso visto la totale incapacità degli ultimi ministri degli Esteri. Sono tanti i Paesi coinvolti nel progetto e con questi Paesi nasceranno rapporti sempre più stretti.

Continua a leggere l’articolo di Augusto Grandi, Senior fellow del think tank “Il Nodo di Gordio” su Electoradio: https://www.electoradio.com/mag/commentarii/alla-canna-del-gas/

Leave a Reply