Migranti ed Europa: la grande sfida – l’Opinione 8.11.2016

9 novembre 2016 17:45 0 comments

migranti-la-grande-sfida-lopinione

Quello dei migranti non è, come da più parti ormai si afferma, solo un “problema comune europeo”, bensì “Il” problema centrale con il quale l’Europa – in particolare l’Unione europea – dovrà sempre più misurarsi e dal quale, in buona sostanza, potrebbe dipendere il suo destino e la sua stessa esistenza. Non si tratta di timori o profezie apocalittiche, sono i puri e semplici indicatori economici e demografici che stanno lì a dimostrarlo.

Infatti la crescita della popolazione mondiale, pur avendo subito, nel complesso, un rallentamento nell’ultimo decennio, vede sempre più squilibrato il rapporto fra l’Europa, che sta soffrendo una sempre più profonda crisi demografica, e le regioni del Medio Oriente e dell’Africa, sia settentrionale che sub-sahariana, dove gli indici di natalità restano i più alti del globo. All’opposto i livelli di ricchezza e benessere e – non ultimi, specie di recente – quelli di stabilità politica e sociale, che rendono la sponda meridionale del Mediterraneo ed il suo vastissimo entroterra continentale una vera “bomba demografica” la cui esplosione, se non già in corso, appare comunque imminente.

[…]


Leggi l’articolo completo di Andrea Marcigliano, Senior fellow del Nodo di Gordio, su l’inione —> Migranti ed Europa: la grande sfida

 

Andrea Marcigliano

Andrea Marcigliano è nato a Mestre-Venezia il 28-12-1957. Saggista e scrittore da anni collabora a giornali e riviste culturali, occupandosi (prevalentemente) di filosofia politica e scenari geo-politici internazionali. Accanto a questo mantiene vivi i suoi interessi più squisitamente letterari e filosofici, visti gli ormai antichi studi di Lettere Classiche – a Trieste, con laurea in Storia delle Religioni – ed il fatto che insegna Italiano e Latino nel Liceo. Saggista e scrittore, ha pubblicato “Segni del Tempo”, “I figli di Don Chisciotte”, “Ritorno ad Atene”, “Il suicidio della Destra” (e-book); ha collaborato a numerosi volumi di studi, tra i quali ama ricordare “Ezra Pound perforatore di roccia”, “Jünger cioè il coraggio”; “Ideario europeo”, “Studi su Fernando Pessoa”. Suoi scritti sono apparsi in inglese, russo, spagnolo, portoghese, turco, azero e kazako. È Senior fellow del think Tank di Studi Geopolitici “Il Nodo di Gordio”, e collabora all’omonima rivista ed al Web Magazine. Per il Centro studi “Vox Populi” ha già collaborato ai volumi: “Imperi delle Steppe”, “Porte d’Eurasia”, “La profondità strategica nel pensiero di Ahmet Davutoglu”, “Viandanti fra due mondi”, “Da Bajkonur alle stelle. Il Grande Gioco nello spazio”, “La chiesa apostolica Albana” e, con Ermanno Visintainer scritto a quattro mani “L’Aquila nel Sole”, di cui è in corso di pubblicazione l’edizione russa. Vive a Roma.

Leave a Reply