Daniele Lazzeri al Foreign Club di Radio LUISS 29.04.2016

10 maggio 2016 11:01 0 comments

Daniele Lazzeri al Foreign Club di Radio LUISS

A Libyan rebel who is part of the forces against Libyan leader Moammar Gadhafi sits next to a pre-Gadhafi flag as he guards outside the refinery in Ras Lanuf, eastern Libya, Monday, March 7, 2011. (AP Photo/Kevin Frayer)

Daniele Lazzeri, Chairman del Nodo di Gordio, ha partecipato alla settima puntata di Foreign Club su Radio LUISS, dal titolo “Guerra totale in Libia“. La trasmissione è stata condotta da Federico Solfrini e Simone Massi.

Dopo aver fatto chiarezza sul groviglio politico della Libia, si è parlato dell’eredità in politica estera del Presidente uscente degli Stati Uniti Barack Obama, nel suo sostenere la politica di leading from behind in Medio Oriente, accompagnata dal famoso “pivot to Asia”, occupandosi anche delle partite geostrategiche dei tanti stati occidentali con interessi in Libia. Infine, si è considerata la questione dell’intervento militare, a partire dall’azione orchestrata dalla Francia nel 2011, per finire con la valutazione circa l’opportunità, la necessità e la convenienza geostrategica di un intervento militare oggi.

La puntata completa, anche con l’intervento di Karim Mezran, Senior Research Fellow del Rafik Hariri Center for the Middle East dell’Atlantic Council di Washington, si trova sul sito del Centro Studi Islam Contemporaneo.

 

 

Daniele Lazzeri

Lavora da 20 anni nel settore dell'analisi e della consulenza in materia finanziaria. Giornalista pubblicista, è chairman del think tank di studi geopolitici e di economia internazionale Il Nodo di Gordio e Direttore responsabile dell’omonima rivista quadrimestrale, dove si occupa dell'analisi economico-finanziaria globale. Suoi saggi sugli impatti geopolitici delle nuove reti di pipeline (gasdotti e oleodotti) sono apparsi su quotidiani e riviste in Francia, Russia, Azerbaijan, Turchia e Kazakhstan. Sue interviste televisive sono state trasmesse da emittenti nazionali in Italia, Russia, Libano e Kazakhstan... leggi tutto il profilo

Leave a Reply