Chi sono, cosa fanno e credono i tanti Califfi – Intelligonews.it 23/9/2014

24 settembre 2014 18:31 0 comments

Jihad, a seconda delle letture “lo sforzo”, ad indicare la tensione interiore verso la perfezione spirituale.
Questa è però l’interpretazione propria del sufismo, la corrente – ma meglio sarebbe usare il plurale “correnti” – mistica ed esoterica interna all’Islam. Sufismo che molti altri, nel seno del moderno islamismo, considerano ormai come una forma ereticale, e combattono in ogni modo, anche con la violenza.
Tant’è vero che, dove ha preso piede quello che noi occidentali chiamiamo l’islamismo radicale o fondamentalista, ovvero i seguaci delle scuole salafita e wahabita, i sufi vengono perseguitati e dispersi. Sta accadendo nel mondo arabo, in Iraq e Siria, ed anche nel Caucaso, dal Dagestan alla Cecenia, e in Asia Centrale, ove opera l’IMU (il Movimento Islamico dell’Uzbekistan) che aspira a creare un Califfato con capitale nell’antica Samarcanda.

isis1ok

Continua la lettura dell’articolo di Andrea Marcigliano, senior fellow de “Il Nodo di Gordio” —> Chi sono, cosa fanno e credono i tanti Califfi

Andrea Marcigliano

Andrea Marcigliano è nato a Mestre-Venezia il 28-12-1957. Saggista e scrittore da anni collabora a giornali e riviste culturali, occupandosi (prevalentemente) di filosofia politica e scenari geo-politici internazionali. Accanto a questo mantiene vivi i suoi interessi più squisitamente letterari e filosofici, visti gli ormai antichi studi di Lettere Classiche – a Trieste, con laurea in Storia delle Religioni – ed il fatto che insegna Italiano e Latino nel Liceo. Saggista e scrittore, ha pubblicato “Segni del Tempo”, “I figli di Don Chisciotte”, “Ritorno ad Atene”, “Il suicidio della Destra” (e-book); ha collaborato a numerosi volumi di studi, tra i quali ama ricordare “Ezra Pound perforatore di roccia”, “Jünger cioè il coraggio”; “Ideario europeo”, “Studi su Fernando Pessoa”. Suoi scritti sono apparsi in inglese, russo, spagnolo, portoghese, turco, azero e kazako. È Senior fellow del think Tank di Studi Geopolitici “Il Nodo di Gordio”, e collabora all’omonima rivista ed al Web Magazine. Per il Centro studi “Vox Populi” ha già collaborato ai volumi: “Imperi delle Steppe”, “Porte d’Eurasia”, “La profondità strategica nel pensiero di Ahmet Davutoglu”, “Viandanti fra due mondi”, “Da Bajkonur alle stelle. Il Grande Gioco nello spazio”, “La chiesa apostolica Albana” e, con Ermanno Visintainer scritto a quattro mani “L’Aquila nel Sole”, di cui è in corso di pubblicazione l’edizione russa. Vive a Roma.

Leave a Reply