G7 Taormina, l’esperto Marcigliano: “Svuotato dalla Via della Seta. Europa finge di esserci” – Intelligonews 25.05.2017

3 giugno 2017 12:00 0 comments

G7 Taormina, l'esperto Marcigliano: "Svuotato dalla Via della Seta. Europa finge di esserci"

Il Gruppo dei Sette (di solito abbreviato in G7) è il vertice dei ministri dell’economia delle sette nazioni sviluppate definite dal Fondo Monetario Internazionale le 7 maggiori economie avanzate. Esso è nato nel 1975 (ma formalizzato nel 1986), quando il Canada aderì al Gruppo dei sei composto da Francia, Germania, Italia, Giappone, Regno Unito e Stati Uniti d’America. Il 43º vertice del G7 si svolgerà al Palacongressi di Taormina il 26 e 27 maggio 2017.

Quello che molti si chiedono è quali possono essere oggi gli interessi in campo e soprattutto che peso possa avere un G7 che di fatto vede estranee potenze dominanti come la Russia, l’India e la Cina. Intelligonews lo ha chiesto ad Andrea Marcigliano esperto di scenari geopolitici, collaboratore de Il Nodo di Gordio rivista scientifica di geopolitica ed economia internazionale.

[…]


Continua la lettura dell’articolo di Andrea Marcigliano Senior fellow de “Il Nodo di Gordio” su Intelligonews.it —> G7 Taormina, l’esperto Marcigliano: “Svuotato dalla Via della Seta. Europa finge di esserci”

Andrea Marcigliano

Andrea Marcigliano è nato a Mestre-Venezia il 28-12-1957. Saggista e scrittore da anni collabora a giornali e riviste culturali, occupandosi (prevalentemente) di filosofia politica e scenari geo-politici internazionali. Accanto a questo mantiene vivi i suoi interessi più squisitamente letterari e filosofici, visti gli ormai antichi studi di Lettere Classiche – a Trieste, con laurea in Storia delle Religioni – ed il fatto che insegna Italiano e Latino nel Liceo. Saggista e scrittore, ha pubblicato “Segni del Tempo”, “I figli di Don Chisciotte”, “Ritorno ad Atene”, “Il suicidio della Destra” (e-book); ha collaborato a numerosi volumi di studi, tra i quali ama ricordare “Ezra Pound perforatore di roccia”, “Jünger cioè il coraggio”; “Ideario europeo”, “Studi su Fernando Pessoa”. Suoi scritti sono apparsi in inglese, russo, spagnolo, portoghese, turco, azero e kazako. È Senior fellow del think Tank di Studi Geopolitici “Il Nodo di Gordio”, e collabora all’omonima rivista ed al Web Magazine. Per il Centro studi “Vox Populi” ha già collaborato ai volumi: “Imperi delle Steppe”, “Porte d’Eurasia”, “La profondità strategica nel pensiero di Ahmet Davutoglu”, “Viandanti fra due mondi”, “Da Bajkonur alle stelle. Il Grande Gioco nello spazio”, “La chiesa apostolica Albana” e, con Ermanno Visintainer scritto a quattro mani “L’Aquila nel Sole”, di cui è in corso di pubblicazione l’edizione russa. Vive a Roma.

Leave a Reply